Area stampa

PD Milano Metropolitana

Omotransfobia: "Palazzo Marino prosegue il suo impegno verso la comunità LGBT+"

MILANO - Il Consiglio Comunale ha appena approvato, con 28 voti a favore e 3 astensioni, un ordine del giorno, scritto dal nostro responsabile Diritti Michele Albiani e dal consigliere del Partito Democratico Angelo Turco, a sostegno dell’approvazione della proposta di legge in materia di violenza o discriminazione per motivi di sesso, genere, orientamento sessuale ed identità di genere, di cui è relatore il deputato PD Alessandro Zan.

Il documento impegna la giunta e il sindaco Sala alla ricerca di spazi idonei e alla conversione degli stessi in centri anti-violenza per vittime LGBT+, da progettare e realizzare insieme alle associazioni LGBT+ cittadine, a celebrare la futura Giornata Nazionale contro Omofobia, Lesbofobia, Bifobia e Transfobia in sinergia con la comunità arcobaleno milanese, a predisporre campagne di sensibilizzazione e formazione nelle scuole, all'intero di strutture turistiche e uffici comunali, e a rivolgere una specifica formazione alla Polizia locale, in modo che possa gestire e affrontare al meglio situazioni di violenza legate all'odio omotransfobico.

"Dopo essersi tinto dei colori dell'arcobaleno lo scorso giugno, Palazzo Marino prosegue il suo impegno nei confronti della comunità LGBT+ milanese - afferma Michele Albiani, responsabile Diritti del PD Milano Metropolitana e autore del testo insieme al consigliere Turco. Tra gli impegni assunti oggi dal Comune di Milano, è senza dubbio il più importante quello sulla ricerca di spazi da trasformare in centri antiviolenza e rifugi per persone LGBT+, usando i fondi stanziati dalla legge Zan, da progettare e realizzare con le associazioni del territorio, che chiedono da tempo questo provvedimento. Purtroppo, nonostante il lavoro già fatto da amministrazione e associazioni, Milano è ancora luogo di discriminazioni e violenze, spesso non denunciate. Per questo - conclude Albiani - sapere che il Comune di Milano è al lavoro per non lasciare sole le vittime dell'odio e della violenza insensata è davvero un risultato importante".

"L'ordine del giorno approvato dal consiglio comunale di Milano a sostegno del ddl contro omotransfobia e misoginia dimostra ancora una volta come questa città sia un punto di riferimento nazionale per la tutela e l’estensione dei diritti civili - dichiara Alessandro Zan deputato e relatore del disegno di legge -. Grazie quindi a tutti i consiglieri che hanno promosso, sottoscritto e votato questo odg. E grazie all’impegno del PD di Milano: anche in questa città il Partito Democratico si dimostra la forza politica di riferimento per le istanze progressiste del nostro tempo Questo voto è un segnale prezioso per i comuni italiani, ma soprattutto un impulso importante per il Parlamento".

Contatti.

PARTITO DEMOCRATICO 
MILANO METROPOLITANA


Via Roberto Lepetit, 4
20124 Milano

Tel. (+39) 02 6963 1000
Fax (+39) 02 6963 1023

Partito Democratico
Milano Metropolitana


Social


© Copyright 2020 - PD Milano Metropolitana