le idee > news > Elezioni europee: i risultati definitivi a Milano Metropolitana
PDNews 27 MAGGIO 2019
Elezioni europee: i risultati definitivi a Milano Metropolitana

Elezioni europee: i risultati definitivi a Milano Metropolitana

A Milano città il Partito Democratico è il primo partito, con il 36% dei voti contro la Lega che si ferma al 27%. Un risultato in controtendenza rispetto ai dati nazionali che conferma il buon lavoro dell’amministrazione di centrosinistra, premiata dai cittadini.

di La redazione

A Milano città il Partito Democratico è il primo partito, con il 36% dei voti contro la Lega che si ferma al 27%. Un risultato in controtendenza rispetto ai dati nazionali - anche a Milano Metropolitana dove ci attestiamo al 29% - che conferma il buon lavoro dell’amministrazione di centrosinistra, premiata dai cittadini.

 

Tuttavia questo non ci impedisce di vedere quella che è una frattura fra città e provincia, un gap di fronte al quale non possiamo né vogliamo arrenderci, e che ci sprona con spirito costruttivo a lavorare per aggredirlo, per riannodare i fili con tutti coloro ai quali non arriva il nostro messaggio, sedotti da una Lega che ha egemonizzato il centrodestra e che di moderato purtroppo non ha più nulla.

È stata una campagna faticosa ed entusiasmante e siamo orgogliosi che Milano Metropolitana abbia eletto ben quattro dei cinque candidati che andranno a Bruxelles, Giuliano PisapiaIrene TinagliPierfrancesco MajorinoGiuliano Pisapia e Brando Benifei, a cui vanno le nostre congratulazioni. L’Unione Europea potrà contare sul lavoro di persone competenti, appassionate e che, siamo certi, sapranno rappresentare al meglio il carattere e il volto della nostra città. A tutti gli altri candidati va il nostro grazie per essersi messi in gioco e aver provato il tutto e per tutto nel difendere i valori europeisti fortemente minacciati.

 

Ci rassicura l’argine che arriva dall’Unione europea ai partiti sovranisti, che non stravincono, ma anzi ottengono risultati a macchia di leopardo. Un ringraziamento anche ai nostri instancabili rappresentanti di lista, ai volontari,alle democratiche e democratici che hanno gestito una giornata impegnativa.

 

Quello delle europee è un risultato su cui non sedersi ma dal quale ripartire, a partire dal lavorare per colmare il gap che registriamo tra Milano città e area metropolitana.