le idee > news > Amarezza per il dato nazionale, ma risultato positivo del PD a Milano
PDNews 05 MARZO 2018
Amarezza per il dato nazionale, ma risultato positivo del PD a Milano

Amarezza per il dato nazionale, ma risultato positivo del PD a Milano

Il commento ai risultati delle elezioni politiche: crescono le forze populiste antisistema, ma a Milano il PD è il primo partito

di Ufficio Stampa

«Pur consapevoli di lasciare un Paese migliore di come lo abbiamo trovato, non possiamo nascondere l'amarezza per i risultati di questa tornata elettorale, che vedono in forte crescita nei consensi forze populiste e antisistema come Lega e Movimento Cinque Stelle. Allo stesso tempo dobbiamo sottolineare il positivo risultato a Milano del Partito Democratico, che si attesta come primo partito sia alla Camera che al Senato, con percentuali che sfiorano il 30%.

Quella che si aprirà adesso, all'indomani di una sonora sconfitta a livello nazionale, sarà una fase delicata che dovrà condurci a una profonda riflessione: è evidente che i risultati di oggi ci dicono che facciamo fatica a parlare a chi paga il prezzo più alto della crisi economica e sociale che il nostro Paese ha attraversato.

Voglio ringraziare i militanti e i volontari per lo straordinario impegno e la generosità con cui hanno vissuto questa importantissima e difficile sfida elettorale. E un grandissimo grazie ai nostri candidati, sia chi è stato eletto, sia chi non lo è stato: hanno affrontato una sfida impegnativa a testa alta, con tenacia, passione e senza risparmiarsi, fino all'ultimo. Ai nostri eletti vanno il nostro in bocca al lupo e i nostri auguri per il lavoro che li aspetta nel nuovo Parlamento».

Così, in una nota, il segretario metropolitano reggente del PD Milano Metropolitana Paolo Razzano commenta i risultati delle elezioni politiche.